SUPERBONUS 110%: OBBLIGO DI APPLICARE IL CCNL EDILIZIA

Il 27 maggio 2022 è la data in cui diventerà efficace quanto disposto dall’art. 28-quater del D.L. n. 4/2022, introdotto con la legge di conversione n. 25/2022, recante “Disposizioni in materia di benefici normativi e contributivi e applicazione dei contratti collettivi e per il miglioramento dei livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro”. Le indicazioni si applicheranno non soltanto in caso di appalto ma anche di subappalto, nella ratio che in caso di disposizioni eccezionali quali sono quelle relative alle agevolazioni fiscali, prevale l'interpretazione più stringente della norma.

La norma ha aggiunto il comma 43-bis all’art. 1 della legge n. 234/2021 il quale stabilisce che per i lavori edili di cui all'allegato X al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, di importo superiore a 70.000 euro, le agevolazioni previste possono essere concesse solo se nell'atto di affidamento dei lavori è indicato che i lavori edili sono eseguiti da datori di lavoro che applicano i contratti collettivi del settore edile, nazionale e territoriali. Il CCNL applicato, indicato nell'atto di affidamento dei lavori, deve essere riportato nelle fatture emesse in relazione all'esecuzione dei lavori. L'agenzia delle Entrate verificherà l'effettiva applicazione del contratto collettivo attraverso l'Ispettorato nazionale del lavoro, dell'Inps e delle Casse edili.

Bonus fiscali su cui si applicheranno tali disposizioni:

· Superbonus 110%;

  • Bonus barriere architettoniche 75%;

  • Adeguamento ambienti di lavoro 60%;

  • Bonus Mobili;

  • Bonus Facciate;

  • Bonus Verde.

Le disposizioni si applicano anche nel caso di subappalto. I subappaltatori devono infatti garantire gli stessi standard qualitativi e prestazionali previsti nel contratto di appalto prescelto dal contraente principale e a riconoscere ai lavoratori un trattamento economico e normativo non inferiore a quello da quest'ultimo garantito.


Il nostro Staff è aggiornato sugli ultimi interventi normativi e sempre a disposizione per assistenza legale e per una specifica consulenza di settore.

Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornati, Vi invitiamo a consultate le nostre news e ad iscriverVi alla newsletter nell’apposita sezione del sito.


Dott.ssa Margherita Susanna



6 visualizzazioni