COVID-19 E IL GREEN PASS: RISPETTA LA PRIVACY?

Dal primo luglio entrerà in vigore il green pass che permette lo spostamento tra stati membri dell’UE o, se la norma lo prevede, la via per la partecipazione ad eventi come concerti, eventi sportivi, matrimoni prevenendo così la diffusione del corona virus.

Il Garante per la protezione dei dati personali, con il comunicato stampa del 16 giugno, ha espresso un parere positivo riguardo il rilascio del green pass, prevedendo però delle "adeguate garanzie" per il suo utilizzo.

Nello specifico, il Garante ha affermato che le finalità per le quali potrà essere richiesto il green pass dovranno essere stabilite con una norma di rango primario. Quando verrà convertito il Dl n. 52/2021, quindi, si dovranno individuare nello specifico le circostanze in cui potrà essere richiesta la certificazione per accedere a luoghi o locali, inoltre dovrà essere introdotta "una riserva di legge statale per l'utilizzo di certificazioni per attestare l'avvenuta vaccinazione o guarigione da Covid-19, o l'esito negativo di un test antigenico o molecolare".

Il Regolamento europeo sul green pass prevede infatti che esso possa essere utilizzato per finalità ulteriori rispetto agli spostamenti, ma solo se ciò è espressamente previsto e regolato da una norma nazionale.


La legge dovrà poi prevedere che le certificazioni possano essere rilasciate solo ed esclusivamente dalla Piattaforma nazionale-DGC e verificate attraverso l'App “VerificaC19”. Tale app, attualmente, è l'unico strumento che permette di garantire il corso di validità della certificazione verde tutelando al contempo la privacy in quanto coloro che la verificano possano conoscere soltanto le generalità dell'interessato, senza visualizzare le altre informazioni.


Altra misura chiesta dal Garante è che i soggetti deputati ai controlli delle certificazioni verdi siano chiaramente individuati e istruiti a tale mansione.


Per quanto attiene, poi, le app per recuperare il green pass, il Garante ha autorizzato l'uso dell'App Immuni, ma ha rinviato quello dell'App IO a causa delle criticità riscontrate in merito alla stessa.


Per rimanere aggiornati su queste e molte altre novità continuate a seguire il sito web, le nostre pagine social e il canale YouTube.


Dual Solution Srl

Dott.ssa Roberta Girardi