top of page

COME FUNZIONA IL SUPERBONUS 90%

È stato presentato un interessante quesito per quanto riguarda il Superbonus 90%.

Il caso in esame, riguarda un proprietario di unifamiliare che vorrebbe usufruire della detrazione con aliquota pari al 90% sulla sua abitazione: in particolare, egli aveva già presentato una Cilas nell’aprile del 2022 per l’inizio lavori, i quali tuttavia non erano mai cominciati e pertanto non era stata prodotta, ne tantomeno presentata, alcuna attestazione riguardate il SAL 30% lo scorso 30 settembre. Il suo quesito riguarda il fatto di poter accedere al Bonus 90% e se deve presentare una nuova Cilas per l’avvio dei lavori.

Per rispondere facciamo riferimento al comma 8-bis, art. 119 del Decreto Rilancio che così recita:

“Per gli interventi avviati a partire dal 1° gennaio 2023 su unità immobiliari dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera b), la detrazione spetta nella misura del 90 per cento anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023, a condizione che il contribuente sia titolare di diritto di proprietà o di diritto reale di godimento sull’unità immobiliare, che la stessa unità immobiliare sia adibita ad abitazione principale e che il contribuente abbia un reddito di riferimento, determinato ai sensi del comma 8-bis.1, non superiore a 15.000 euro.”

Se il proprietario soddisfa i tre requisiti di proprietà, abitazione principale e di reddito inferiore ad euro 15.000 può accedere al bonus 90%.


Tuttavia nulla viene detto in merito alla presentazione di una nuova Cilas, che si presuppone non essere necessaria, ad ogni modo una nuova comunicazione non è mai una cattiva idea.


Per qualsiasi informazione e per rimanere aggiornati su queste e molte altre novità vi invitiamo a seguire e consultare il nostro sito web e le pagine social.


Dual Solution Srl

Dott.ssa Roberta Girardi


4 visualizzazioni

Comentarios


bottom of page