BOZZA LEGGE DI BILANCIO 2023

Dal 23 novembre scorso circola la bozza della legge di Bilancio 2023. Ben 71 pagine per un valore di circa 35 miliardi di euro passeranno tra domani e lunedì alla Camera.

Ma quali misure sono previste? Vediamole in breve:

· Il regime forfettario delle partite IVA passerà da euro 65.000 lordi annui ad euro 85.000;

· Estesa la flat tax al 15% per autonomi e partite Iva con ricavi fino a 85.000;

· Il limite dell’utilizzo del contate è innalzato ad euro 5.000;

· Per i nuclei familiari il cui ISEE è inferiore o uguale ad euro 15.000 sono ammesse delle agevolazioni per la fornitura di energia elettrica e gas naturale;

· Viene prorogata l’agevolazione prima casa per i giovani under 36;

· Viene prorogato l’esonero contributivo per tutti i datori di lavoro che assumono lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;

· La misura del reddito di cittadinanza è riconosciuta per un massimo di otto mensilità;

· Viene prorogata l’opzione donna;

· Viene previsto un nuovo schema di anticipo pensionistico che consente di andare in pensione con 41 anni di contributi e 62 anni di età anagrafica (quota 103)

· Viene confermato l’Ape (anticipo pensionistico) per i lavori usuranti;

· Continua ad esserci l’assegno unico per le famiglie con tre o più figli;

· I premi di produttività vengono tassati al 5% fino ad euro 3.000.


Sono quindi diverse le novità introdotte, ma questa, ricordiamo è solo una bozza. Attendiamo i prossimi giorni per vedere in via ufficiale che cosa viene approvato.


Per qualsiasi informazione e per rimanere aggiornati su queste e molte altre novità vi invitiamo a seguire e consultare il nostro sito web e le pagine social.

Dual Solution Srl

Dott.ssa Roberta Girardi

0 visualizzazioni