IL SUPERBONUS È DAVVERO SEMPLIFICATO?

Il Decreto Legge 77/2021 – Decreto semplificazioni – è entrato in vigore il primo giugno ed ha portato con sé diverso novità, specialmente riguardanti il Superbonus 110%.

All’art. 33 infatti si rinviene uno snellimento del procedimento che fornisce le autorizzazioni per potervi accedere: come già esposto in un precedente articolo infatti per la maggior parte degli interventi, eccetto quello di demolizione con ricostruzione, sarà possibile presentare una semplice CILA. Tale comunicazione di inizio lavori è molto più semplice non solo per i tempi ridotti di rilascio ma anche perché non è necessario attestare il cosiddetto “stato legittimo dell’immobile”. Tuttavia si deve prestare molta attenzione nel qual caso si decidesse di non verificare la legittimità e la conformità dell’edificio tramite un accesso agli atti in quanto il medesimo articolo così afferma: “resta impregiudicata ogni valutazione circa la legittimità dell’immobile oggetto di intervento”. Ciò significa che, qualora ci siano dei controlli e risultino abusi edilizi, il Comune di riferimento potrebbe bloccare i lavori con la conseguenza della perdita della detrazione.

Oltre a quanto sopra esposto, in caso di variazione al progetto in corso d’opera, la CILA non permette alcun tipo di variante, pertanto per le modifiche che si intendono effettuare sarà necessario innanzitutto chiudere la pratica e successivamente fare una nuova comunicazione. Questo potrebbe comportare alcune problematiche a livello fiscale: sia per l’eventuale prestito ponte in banca, sia per la caratteristica tale per cui i lavori trainati andrebbero compiuti in concomitanza ai lavori trainati.

È quindi necessario fare, in ogni caso, le verifiche preliminari per poter accedere al bonus e affidarsi a professionisti nel settore per non incorrere in possibili sanzioni e decadenze del beneficio.


Per qualsiasi informazione e per rimanere aggiornati su queste e molte altre novità seguite il nostro sito web, le pagine social e il canale YouTube o se preferite una prima consulenza scrivete una mail a info@dualsolution.it o chiamateci al 351. 8470072


Dual Solution Srl

Dott.ssa Roberta Girardi


Vittorio Veneto, 7 giugno 2021